Cerca nel blog

"Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda"

venerdì 10 novembre 2017

Meditazione in Toscana: Livorno giovedi 16 Novembre 2017

Buon giorno ragazzi,
vi comunico che a partire da questo mese di Novembre inizierò a muovermi per insegnare la Meditazione e le tecniche connesse a questa disciplina.
Se avete un profilo facebook l'evento lo trovate qui:
https://www.facebook.com/events/142499259837053/

MEDITAZIONE per L’APERTURA dei 7 CHAKRA VITALI
accompagnata da MANTRA SACRI
Conduce Andrea Scarfò

GIOVEDI’ 16 NOVEMBRE ore 21:00

Nella serata di giovedì 16 novembre si terrà una meditazione con Andrea Scarfò. La serata è dedicata a tutte le persone che cercano concretamente una chiave che può aprire le porte della percezione.

Nella serata Andrea ci accompagnerà all'interno di una esperienza unica, per l'apertura dei 7 chakra vitali, accedendo a portata di mano a delle tecniche esclusive per lo sviluppo del corpo di luce (aura & merkabah).

Durante la serata si reciteranno inoltre dei Mantra sacri accompagnati dal suono delle campane tibetane.

Durata evento dalle ore 21:00 alle 22:30. E' consigliato un abbigliamento comodo ed un cuscino.

Andrea Scarfò, esperto in tecniche di Meditazione e di ricerca interiore, e comunicazione.

Per partecipare è richiesto un contributo ed è necessario comunicare la propria adesione tramite telefono, sms, messenger, whatsapp o email. Il semplice “Mi piace o Partecipo” messo su facebook non ha alcun valore di prenotazione!

Info:
LABORATORIO OLISTICO
via Lamarmora, 2 int.1 - Livorno
segreteria: fisso 0586 932626 - mobile 366 8772036
info: laboratoriolistico@gmail.com
web site: http://laboratoriolistico.blogspot.com/


Se ti fa piacere essere informato su tutte le attività del Laboratorio Olistico clicca "Mi Piace" sulla nostra pagina facebook, grazie: www.facebook.com/laboratoriolisticolivorno

Per i tuoi percorsi di Crescita, Consapevolezza
& Benessere Psico-Fisico ... unisciti al Laboratorio Olistico!

SE HAI AMICI E CONTATTI CHE RITIENI POSSANO ESSERE INTERESSATI ALL’EVENTO, INOLTRA LORO QUESTO MESSAGGIO, GRAZIE


domenica 5 novembre 2017

Cambiare frequenza, cambiare energia


Cambiare frequenza, cambiare energia:

Una giornata può cambiare dal colore della maglietta che indossiamo, banale SI, ma è vero.
Secondo la FISICA QUANTISTICA, alias FISICA dei QUANTI noi possiamo essere influenzabili dalle più piccole presenze della realtà in cui qui si vive (per esempio qui su questo blog potete essere influenzati). La parola FISICA QUANTISTICA deriva da FISICA, che è sinonimo di CORPO che è FISICO per esempio...poi c'è l'altra parolina che è QUANTI, quest'ultima deriva dalle quantità, minuscole o grandi che siano. 
Un soggetto umano, o un oggetto non umano chiamato "cosa" può avere diversi strati energetici, o innumerevoli corpi fisici più sottili composti di energia che a volte noi non riusciamo a percepire o vedere. 
Ma il vedere o il vivere secondo le "leggi" della FISICA QUANTISTICA vuol dire anche sapere come sviluppare al meglio la propria energia e come accendere il proprio DNA.
Dal mio punto di vista, FISICA QUANTISTICA è la FINE di un percorso, e non l'inizio, ma forse questo ve lo spiegherò in futuro...
Per cambiare frequenza, basta pigiare il tasto d'accensione del cambiamento, e tutto questo può avvenire dall'alimentazione, dal linguaggio che utilizziamo, dai mezzi che usiamo per muoverci, dai libri che leggiamo, dalle persone che frequentiamo, dai tatuaggi che ci facciamo :-)













mercoledì 11 ottobre 2017

Hare Krishna Mantra



Hare Krishna, Hare Krishna Krishna Krishna, Hare Hare Hare Rama, Hare Rama Rama Rama, Hare Hare Tarana & Friends Love in action

sabato 9 settembre 2017

segni della vita

Di tutte le cose che si possano sentire, di tutte le cose, specialmente quelle che riguardano i misteri della vita, delle verità, quelle verità apparenti che ti tengono immobili, seduti ad una sedia con occhi spalancati e orecchie aperte, ci sono momenti in cui non puoi farne a meno di essere emozionato, enegeticamente attratto da quella o quell'altra situazione, verità, mistero, informazione.
Siamo attratti da emozioni che ci facciano sentire vivi, in un mondo di viventi, ma è altrettanto vero che la percezione della vita, è più reale e forte se interiormente ed esteriormente siamo felici e sani nell'animo e nel fisico. Credo però che nessuno abbia la bacchetta magica, il potere di renderti felice, quando la vita, quella reale, ti viene addosso travolgendoti.
Questa vita oltre ad insegnarci, ci segna per sempre, più volte se non può bastare.
Ci sono quelli che hanno capito tutto, che forse riescono a convincerti che in una vita si può fare e risolvere e ottenere tutto...io credo che non basta una sola vita, per ottenere ricchezza, per ottenere quello che desideriamo, per ottenere il sogno in realtà.
Credo inoltre non sia il numero di seguaci a darti l'appagamento, e l'appagamento non è dato dal numero di follower...

lunedì 28 agosto 2017

venerdì 21 luglio 2017

Il tempo della cottura

E mentre il pesce è in fase di cottura, su di una bella pentola a bagnomaria, osservo la cucina, e poi ancora l'altra pentola dove ci cucino due finocchi tagliati in 4 pezzi, bolliti anche questi. E mentre prima volevo scrivere qualcosa sulla consapevolezza, sul risveglio, cambio improvvisamente ciò che volevo dire, ciò che volevo scrivere sottoforma di descrizione, ed invece, ora racconto della mia vita, mentre i minuti passano, mentre i profumi escono dalla pentola, e mentre "una dolce voce" mi dice...puoi controllare il pesce??!!? 
Raccontare la vita, anche la propria, forse è risveglio, raccontare la vita, in ogni suo attimo, in ogni sua emanazione. 


lunedì 17 luglio 2017

Sorridi alla vita e la vita ti sorriderà


il mondo è fatto a faccine. Ci si emoziona facilmente, dietro ad icone prefabbricate.
Ogni faccina poi ha il suo "DING" correlato, un suono che tenta di risvegliare, risvegliare emozioni, sensazioni, qualche cosa che dovrebbe avvicinarsi al vissuto. 
Sorridere alla vita, forse prima, spegnendo il cellulare.

:-)


sabato 15 luglio 2017

L'amore e la sublimazione della sessualità



Brano tratto da una conferenza.
I benefici che porterà una nuova concezione dell'amore e della spiritualità

Questo brano di conferenza non ancora pubblicato è offerto dalla Edizioni Prosveta SA, che pubblicano l'opera del Maestro spirituale Omraam Mikhaël Aïvanov.
Nota introduttiva : La traduzione dei testi nei sottotitoli è letterale. Si è intervenuti, in maniera limitata, sulla forma sintattica del testo in italiano per una migliore leggibilità.
www.prosveta.com: Sito internazionale multilingue dove si possono trovare gli indirizzi degli editori e dei distributori nel mondo.
www.prosveta.it : Sito delle Edizioni Prosveta in Italia, dove trovare tutte le opere tradotte in italiano.

mercoledì 7 giugno 2017

Eckhart Tolle ITA - Il Potere di Adesso: La fine del dramma di vita



Brano tratto dal libro di Eckhart Tolle: "Il Potere di Adesso", precisamente dalla parte che affronta il tema del nostro "dramma di vita".
Tutti noi viviamo per la maggior parte del tempo da "inconsapevoli". Siamo per carità in grado di pensare ed agire, ma lo facciamo sotto l'influsso di quei mille pensieri che constantemente riecheggiano nella nostra mente.
Quanti di voi in questo momento stanno prestando attenzione al loro respiro? Probabilmente nessuno, eppure è ciò che facciamo in continuazione e che ci permette di restare in vita; provate ogni tanto durante la vostra solitamente frenetica giornata, provate a respirare profondamente e a essere totalmente presenti e coscienti durante quel respiro. Portate in esso tutta la vostra attenzione, tutto il vostro essere, senza giudizio, accettando qualunque sensazione vorrà emergere. Cercate di farlo sempre più volte durante il giorno e un profondo cambiamento avverrà in voi...

domenica 14 maggio 2017

Marco Mengoni - Ti ho voluto bene veramente



http://suoni-vibrazionio.blogspot.com

Così sono partito per un lungo viaggio
Lontano dagli errori e dagli sbagli che ho commesso
Ho visitato luoghi
Per non doverti rivedere
E più mi allontanavo
E più sentivo di star bene
E nevicava molto
Però
Io camminavo
A volte ho acceso un fuoco per il freddo e ti pensavo
Sognando ad occhi aperti
Sul ponte di un traghetto
Credevo di vedere dentro il mare
Il tuo riflesso
Le luci dentro al porto
Sembravano lontane
Ed io che mi sentivo
Felice di approdare
E mi cambiava il volto
La barba mi cresceva

Trascorsi giorni interi senza dire una parola
E quanto avrei voluto in quell'istante che
Ci fossi
Perché ti voglio bene veramente
E non esiste un luogo dove non mi torni in mente
Avrei voluto averti veramente
E non sentirmi dire
Che non posso farci niente
Avrei trovato molte più risposte
Se avessi chiesto a te
Ma non fa niente

Non posso farlo ora che sei così lontana

Mi sentirei di dirti
Che il viaggio cambia un uomo
E il punto di partenza
Sembra ormai così lontano
La meta non è un posto
Ma è quello che proviamo
E non sappiamo dove
Nè quando ci arriviamo

Trascorsi giorni interi senza dire una parola
Credevo che fossi davvero lontana
Sapessimo prima di quando partiamo
Che il senso del viaggio é la meta e il richiamo
Perché ti voglio bene veramente
E non esiste un luogo dove non mi torni in mente
Avrei voluto averti veramente
E non sentirmi dire che non posso farci niente
Avrei trovato molte piú risposte
Se avessi chiesto a te
Ma non fa niente
Non posso farlo ora
Che sei cosí lontana
Non posso farlo ora

martedì 2 maggio 2017

sabato 15 aprile 2017

Om Mani Padme Hum - Original Extended Version



Please open "Show more" tap below for details of "Om Mani Padme Hum", where to purchase a copy of the mantra and The Kālāma Sūtra (卡拉馬佛經) ~

"Om Mani Padme Hum" first known description of the mantra appears in the Karandavyuha Sutra (佛說大乘莊嚴寶王經/ The Buddha Teaches the Sutra of Mahayana King's Sublime Treasure), which is part of certain Mahayana canons such as the Tibetan's. It was stated inside the sutra, Shakyamuni Buddha said, "This is the most beneficial mantra, even I made this aspiration to all the million Buddhas and subsequently received this teaching from the Buddha Amitabha." This text is first dated to around the late 4th century CE to the early 5th century CE. 

"The Powers of the Six Syllables"
The six syllables perfect the Six Paramitas of the Bodhisattvas. 
Gen Rinpoche, in his commentary on the Meaning of said: 
"The mantra Om Mani Pädme Hum is easy to say yet quite powerful, 
because it contains the essence of the entire teaching. When you say 
the first syllable :

"Om" it is blessed to help you achieve perfection in the 
practice of generosity, 
"Ma" helps perfect the practice of pure ethics, and 
"Ni" helps achieve perfection in the practice of tolerance and patience. 
"Päd", the fourth syllable, helps to achieve perfection of perseverance, 
"Me" helps achieve perfection in the practice of concentration, and the final sixth syllable "Hum" helps achieve perfection in the practice of wisdom. 

So in this way recitation of the mantra helps achieve perfection in the six practices from generosity to wisdom. The path of these six perfections is the path walked by all the Buddhas of the three times. What could then be more meaningful than to say the mantra and accomplish the six perfections?" 

The six syllables purify the six realms of existence in suffering.
_______________________________________

The Kālāma Sutta, also known as the Kālām Sutta; 
Sanskrit: Kālāma Sūtra; 
Burmese: Kalama thoke or Kethamotti thoke
Thai: Kalama Sut, or KesamuttiSutta; 
Pāli: Kesamuttisuttaṃ,
is a discourse of the Buddha contained in the Aṅguttara Nikaya of the Tipiṭaka.

The Buddha himself left us with completely different criteria for determining what is and what not real Buddhism from those of any religion is. If we accept Buddha's words about his philosophy, it's obviously won't do to just look at history, even the most ancient strata........

"Kālāma Sūtra" 
Rely not on the teacher, but on the teaching.
Rely not on the words of the teaching, but on the spirit of the words.
Rely not on theory, but on experience.

Do not believe in anything simply because you have heard it.
Do not believe in traditions because they have been handed down for many generations.
Do not believe anything because it is spoken and rumored by many.
Do not believe in anything because it is written in your religious books.
Do not believe in anything merely on the authority of your teachers and elders.

But after observation and analysis,
when you find that anything agrees with reason
and is conducive to the good and the benefit of one and all,
then accept it and live up to it ~

The sutta starts off by describing how the Buddha passes through the village of Kesaputta and is greeted by its inhabitants, a clan called the Kalamas. They ask for his advice: they say that many wandering holy men and ascetics pass through, expounding their teachings and criticizing the teachings of others. So whose teachings should they follow? He delivers in response a sermon that serves as an entry point to the Buddhadhamma for those unconvinced by mere spectacular revelation.
___________________________________

To purchase the CD :
"Tibetan Incantations: The Meditative Sound Of Buddhist" Chants [Import], 
please go to Amazon.com at : http://www.amazon.com/Tibetan-Incanta...

At eBay please go to: http://www.ebay.com/sch/i.html?_trksi...
____________________________________

I do not own the copyright of the audio track ~
My purpose for up loading this on to YouTube
is to share it with the world 
whom seek for it ~ 
My sincere Thank You, may merit be bless to
all for allowing me to accomplish this ~ 

Amitabha 
阿彌陀佛

Namasté

sabato 25 marzo 2017

Il potere della condivisione - l'effetto virale (VAFFA)

Cosa condividere?

L'immagine più originale, o la canzone più di tendenza?

Cosa spinge la gente "social" a condividere un determinato post?

Sono tutte domande che mi pongo.

Ma non trovo una risposta...

Se si potesse condividere una pulizia del sistema, e cancellare tutte le informazioni presenti sulla rete forse non sarebbe poi così male. Forse si inizierebbe, a stare di più nella vera comunicazione, nel parlare seriamente con la gente, a tu per tu...con qualche sguardo in meno su Iphone, con qualche fobia in meno da controllo ed autocontrollo...


Condividere un VAFFA, forse quello sarebbe più appropriato! In effetto virale...poi...sarebbe catartico!

:-)

Buona serata


venerdì 24 marzo 2017

sabato 18 marzo 2017

Adriano Celentano - Ragazzo della via gluck



http://suoni-vibrazioni.blogspot.com

Questa è la storia 
di uno di noi, 
anche lui nato per caso in via Gluck, 
in una casa, fuori città, 
gente tranquilla, che lavorava. 
Là dove c'era l'erba ora c'è 
una città, 
e quella casa 
in mezzo al verde ormai, 
dove sarà? 

Questo ragazzo della via Gluck, 
si divertiva a giocare con me, 
ma un giorno disse, 
vado in città, 
e lo diceva mentre piangeva, 
io gli domando amico, 
non sei contento? 
Vai finalmente a stare in città. 
Là troverai le cose che non hai avuto qui, 
potrai lavarti in casa senza andar 
giù nel cortile! 

Mio caro amico, disse, 
qui sono nato, 
in questa strada 
ora lascio il mio cuore. 
Ma come fai a non capire, 
è una fortuna, per voi che restate 
a piedi nudi a giocare nei prati, 
mentre là in centro respiro il cemento. 
Ma verrà un giorno che ritornerò 
ancora qui 
e sentirò l'amico treno 
che fischia così, 
"wa wa"! 

Passano gli anni, 
ma otto son lunghi, 
però quel ragazzo ne ha fatta di strada, 
ma non si scorda la sua prima casa, 
ora coi soldi lui può comperarla 
torna e non trova gli amici che aveva, 
solo case su case, 
catrame e cemento. 

Là dove c'era l'erba ora c'è 
una città, 
e quella casa in mezzo al verde ormai 
dove sarà. 

Ehi, Ehi, 

La la la... la la la la la... 

Eh no, 
non so, non so perché, 
perché continuano 
a costruire, le case 
e non lasciano l'erba 
non lasciano l'erba 
non lasciano l'erba 
non lasciano l'erba 

Eh no, 
se andiamo avanti così, chissà 
come si farà, 
chissà...

http://www.angolotesti.it/A/testi_canzoni_adriano_celentano_8/testo_canzone_il_ragazzo_della_via_gluck_562.html

martedì 28 febbraio 2017

Facciamo così - parte 2

"Sogna....sperimenta....fai qualcosa di nuovo...."
https://youtu.be/cQIVx0JiklI

"Credo che non puoi sapere un cazzo sulla vita degli altri..."
https://youtu.be/6e-3pCcICjI

"Perché alcuni mostrano potenza..."
https://youtu.be/lu4Ry-Odi6g

"Devi creare il tuo momento perfetto..."
https://youtu.be/T7sR3gQ5-wA

Perchè tutti questi video motivazionali?
Semplicemente perché le cose non accadono se noi non le vogliamo sul serio, veramente...
così se tutta questa gente ha pensato di fare dei video motivazionali,
forse perché la motivazione serve, nella vendita, per raggiungere i propri obbiettivi.
Ogni tanto abbiamo bisogno solo di qualche parola in più,
di qualcuno che ci dia la carica, la giusta motivazione!
Ancor prima che vi parli della vendita, in modo dettagliato....
fatevi una bella navigata sul tema della motivazione.

PRIMA PARTE qui http://ilsole24h.blogspot.it/2017/02/facciamo-cosi-parte-1.html


domenica 19 febbraio 2017

Facciamo così - parte 1

FACCIAMO COSì di Andrea

Primi passi al mestiere del venditore!

Ciao se non ci conosciamo ti dico che sono un ragazzo simpatico! Tanto simpatico che qualcuno mi ha definito “cecchino”…il cecchino è quella figura da video gioco versione “medal of honor”.
È da un po’ di tempo  che pensavo di scrivere qualcosa sulla vendita, essendo quest’ultima una professione, un mestiere con delle bellissime sfumature.  Non dico che leggendo questo testo imparerai il mestiere, ma lo scrivo perché forse ho qualcosa da darti, dato che nel passato ho scritto cose che riguardano altro, che riguardano per esempio la meditazione, la conoscenza del sé, ma oggi scrivo appunto nelle sfere della materia e non quelle dello spirito.
Il venditore deve sapere il suo prodotto, deve conoscerlo prima di proporlo, deve avere padronanza del prodotto, quindi sapere da dove viene, perché è utile acquistarlo, deve in sintesi sapere vita morte e miracoli di sto benedetto prodotto!
Facciamo un esempio, ti entra un cliente in negozio, e lui ti chiede una penna rossa… Prendi quella penna rossa di chissà quale marca e gliela dai. Semplicissimo! Tra l’altro costa solo 1,50€!!! È stato tutto così semplice, ma questo è solo un piccolo esempio di una piccola vendita….ma quando si devono fare cose più importanti…il tutto, cioè l’insieme delle cose che portano a buon fine una trattativa, devono secondo me ste cose importanti, essere portate avanti con grande calma, con grande professionalità, e con grande attenzione. L’attenzione, cioè quella bellissima cosa, che viene condotta da entrambi, il cliente ed il venditore devono entrare in quella bolla dimensionale, del qui ed ora credendoci entrambi. Le cose non si vendono, se non c’è qualcuno che le acquista!
Così quella cosa che molti credono sia una questione puramente materiale, del mondo materiale, ha anche tutti quegli aspetti che riguardano il mondo delle emozioni, e anche un po’ dello spirito.
Facciamo così! Ora ti racconto una bella storia.
Un giorno un architetto mi chiese un portatile per rendering/cad… avevo solo notebook con scheda grafica integrata, ad un ottimo prezzo, certamente sapevo che con un processore NVIDIA sarebbe andato molto meglio….cosa faccio non glielo vendo? In quell’occasione decisi di dare un pc che non era proprio idoneo per quel tipo di “habitat” lavorativo. Il venditore deve (nessuno deve) essere, ancor prima di entrare nel giusto o nello sbagliato, nell’ottica che tutto prima o poi ritorna con l’effetto boomerang….
Così credo che ci voglia un po’ di sana coscienza in questo mestiere e saper decifrare il TARGET e le vere esigenze del nostro cliente. Raccogliere le informazioni, e poi iniziare la fase di proposta!
Ma vendere dentro ad un negozio, un punto vendita non è la vendita “porta a porta”…. La vendita in negozio non fa per me, è stata una parentesi del passato, ma preferisco mille volte di più andare in cerca di schiaffi in faccia, dei tanti NO….e se non ci fossero tutti questi NO….non potrebbero poi arrivare i SI.
Quando arrivano i NO sono contento, perché so che tra non molto arriveranno i SI.

Questa è la pazienza che ci vuole nella vendita, il saper aspettare il momento giusto quello tanto atteso, che avviene tra me e lui/lei …tra il cliente ed il venditore.

giovedì 16 febbraio 2017

mercoledì 8 febbraio 2017

Luca Carboni - Il tempo dell'amore



Ogni giorno nasce un fiore 
dentro al giardino dell'amore 
ogni giorno cose nuove 
dentro al giardino del mio cuore 
non è mai uguale 
cambia il vento, arriva il temporale 
non è mai normale 
lacrime che un sorriso può asciugare 
Ogni giorno nasce il sole 
dentro al giardino dell'amore 
ogni giorno c'è da fare 
dentro al giardino del mio cuore 
non è mai uguale 
quante spine ed erba da strappare 
non è mai normale 
e poi imparare a perdonare 

...il tempo dell'amore 
gira piano come la terra intorno al sole 
gira piano per non far scoppiare il cuore 
...piano verso l'eternità 

Ogni giorno annaffio un fiore 
dentro al giardino del tuo cuore 
non è mai uguale 
e poi seminare e poi aspettare 
non è mai normale 
e poi silenzio e poi nuove parole 

...il tempo dell'amore 
non ha fretta come la terra intorno al sole 
non ha fretta per non far scoppiare il cuore 
...non ha fretta l'eternità 

martedì 7 febbraio 2017

domenica 5 febbraio 2017

giovedì 2 febbraio 2017

Editoria

Perché avere un blog?
Per scrivere quello che ti passa per la mente, per dire ciò che a volte non vorresti comunicare, un blog è un diario, un libro, fatto di segni, immagini, minuti del tuo tempo, è una serie di cose, una dietro l'altra, un susseguirsi di momenti e di stati d'animo, un'insieme di cose che delle volte sono sensate ed altre non fondamentali, inutili, un passa-tempo, un riempi-tempo.
C'è chi condivide il tuo sapere, c'è chi lo critica, c'è chi ti spia guardandoti dal buco della serratura, chi in cerca di chissà quale verità o curiosità.
Il Blog, ti rende giornalista, un pò scrittore, un tuttologo del bit e del Kbyte...l'informazione poi ti fa partecipe di incredibili soddisfazioni inaspettate, ti porta verso strade dove il virtuale diventa reale, dove un video si tramuta in una esperienza materiale, fatta di contatti, di numeri di cellulare, di esperienze che poi diventano il vissuto!
Il blog può essere una valvola di sfogo, un modo come un'altro per dire "sono consapevole", "sono scrittore anch'io", "sono un'artista", "sono quello del blog della pera fritta", ecc. ecc..
Nell'era del prima, nel mio caso sono riuscito a fondere il passato con il futuro, e a fare in modo che io non sia succube della marea d'informazione che vaga nella rete, ho imparato ad apprezzare il distacco, vedere le cose senza farmi prendere troppo dagli entusiasmi, dalle manie di grandezza...
Nell'era del dopo, forse non userò più pc e tastiera, ma mi proietto di già in "Aurora Sogna" ...

mercoledì 1 febbraio 2017

Essen (il cibo degli esseni)

In lingua tedesca si dice "essen" mangiare....

Se volete sapere chi sono gli esseni andate a questo link: http://www.mednat.org/bibbia/esseni1.htm
Credo che tutto quello che riguarda lo SPIRITO, abbia a che fare con il nutrimento...
Ognuno è libero di nutrirsi a modo suo...per intenderci vedere cose belle, è anche una bella forma di nutrimento...


Un video per l'anima: https://youtu.be/oVMuRP2inh8

Translate